SITA Modena e Reggio Emilia

Il 7 gennaio 2018, a Modena, presso la parrocchia dello Spirito Santo, si è costituita la sezione di Modena e Reggio Emilia della “Società Internazionale Tommaso d’Aquino”, su iniziativa del prof. Giovanni Turco (socio corrispondente della Pontificia Accademia Romana di San Tommasi d’Aquino) e con l’adesione iniziale di alcuni soci fondatori:

  1. Ing. Gianluca Iori (firmatario per delega)
  2. Dott.ssa Roberta Iotti (firmataria per delega)
  3. Dott. Marco Calzolari (firmatario per delegadelega)
  4. Sig.Giovanni Malfarà (firmatario)
  5. Rag. Giovanni Maselli (firmatario)
  6. Rag. Maria Pia Sartor(firmatario)
  7. Sig. Roberto Degani(firmatario)
  8. Sig. Uberto Modino (firmatario per delega)
  9. Sig.ra Isabella Spanò (firmataria per delega)
  10. Dott. Roberto Ruozzi (fimataria)
  11. Sig.ra Giuliana Fontanesi (firmataria)
  12. Sig. Marco Garuti (firmatario)
  13. Dott. Pino Grana
  14. Giorgia Pinelli
  15. Gian Luca Beneventi
  16. Ing. Ricchetti Fabio
  17. Dott.ssa Claudia Maestri

L’attività del SITA propone eventi, testi, bibliografie, documenti, aggiornamenti, collegamenti relativi al pensiero di san Tommaso d’Aquino (1225-1274) ed alla elaborazione filosofica che si sviluppa, classicamente, in coerenza con esso.

In questa prospettiva la filosofia è intesa come esercizio della retta ragione, ovvero della ragione conforme a se medesima, quindi misurata dalla realtà. La riflessione teoretica ha come obiettivo la verità delle cose, ovvero la loro intelligenza intensiva e verticale. Essa riguarda ogni aspetto del reale e primariamente il fondamento nell’ordine dell’essere, del conoscere e dell’agire. Sicché la rettitudine della razionalità è come tale obiettiva ed universale, indipendentemente da ogni rappresentazione psicologica o sociologica. Essa consiste nella conformità alla natura delle cose, che attinge, pensandole in quanto sono e per ciò che sono.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
VK
Email
Print

loading …

0